Immagine di home page
Cosa fare se il bambino, educazione del bimbo, giochi per bambini, filastrocche, scuola, libri, tv, videogiochi, fiabe, poesie, asilo, apprendimento

   
 
L'esperto risponde
Cosa fare se
Approfondimenti
La socializzazione
Giochi per bambini
Ninne nanne
Indovinelli
Poesie per bambini
Fiabe per bambini
Il castigo
Asilo nido
 
 


..Leggi Le Nostre Meravigliose Filastrocche..
 
 


  Rendimento scolastico e genitori separati

Domanda: Buongiorno, mi chiamo Paolo.
Sono un genitore separato da poco e padre di un bambino che frequenta la scuola primaria al terzo anno.
Le maestre mi hanno informato di avere notato nel figlio un disagio che si esprime in una regressione del rendimento scolastico in generale.
Il bambino Ŕ intelligente.
Vorrei un parere esperto sulla problematica della separazione nei confronti dei figli.

Riposta dell'esperto: La questione oggi pi¨ che mai attuale della separazione di coppia, indipendentemente dall'etÓ dell'eventuale prole, rappresenta un problema di ordine pi¨ psicologico che pedagogico, ma siccome investe anche la sfera educativa, anche la pedagogia ne viene investita.
Il modello di famiglia contemplato nella mente di un figlio Ŕ quello in cui il papa' e la mamma rappresentano i modelli di vita a cui ispirarsi.
Essi sono considerati esclusivamente positivi e indiscutibilmente perfetti, quindi alla cessazione del rapporto di convivenza fra coniugi il figlio risente inevitabilmente di un disagio di natura affettivo-emotivo.
Dal punto di vista pedagogico occorre intervenire con pertinenza rassicurando il figlio sulla sostanziale presenza educativa e spiegare che il cambiamento di condizione tra i genitori Ŕ un problema che li riguarda esclusivamente e non ne Ŕ causa il figlio.
Questa prima rassicurazione dovrebbe garantire una migliore stabilitÓ emotiva nel figlio e assicurargli quell'equilibrio psico-affettivo che accompagna lo sviluppo di un individuo. Successivamente i genitori dovrebbero cercare la collaborazione delle altre figure educative che circondano il figlio, se in etÓ scolare anche gli insegnanti, per garantire uno stile educativo condiviso e l'apprendimento, che passa attraverso delle relazioni positive.
Il rischio pedagogico maggiormente frequente in questi casi Ŕ che il figlio si senta impoverito di protezione, cura e di possibilitÓ di crescita da parte del mondo adulto con conseguente autorizazione a deprivarsi a vari livelli, compreso quello dell'apprendimento-insegnamento. A seconda dell'etÓ della prole, occorre prestare attenzione ai segnali di malessere evidenziati e intervenire con gli opportuni accorgimenti nei diversi aspetti della personalitÓ coinvolti: da quelli cognitivi a quelli affettivi, motivazionali e volitivi dell'individuo.
Come pedagogista suggerisco di affidarsi ad un bravo psicologo dell'etÓ evolutiva.

Approfondimento consigliato: La famiglia

Torna all'elenco "domande / risposte"
 
Ricerca personalizzata
 
 
bad credit personal loans
debt management bank loans interest only loan internet banking Credit Report interest only mortage payment student loan consolidation interest only mortgage calculator mortage brokers business loans credit card debt
Educazione dei bambini, la scuola, l'asilo, il sorriso, la risata, il comportamento, le malattie, l'apprendimento.
Cosa fare se il bimbo..., bambini all'asilo nido, indovinelli, filastrocche.
[ATTENZIONE: educazionebambini.org propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono sostituire la visita specialistica pedagogica.]
(Tutti i contenuti scientifici sono forniti dai professionisti iscritti, sono vietate forme di riproduzione o di distribuzione senza autorizzazione.)