Immagine di home page
Cosa fare se il bambino, educazione del bimbo, giochi per bambini, filastrocche, scuola, libri, tv, videogiochi, fiabe, poesie, asilo, apprendimento

   
 
L'esperto risponde
Cosa fare se
Approfondimenti
La socializzazione
Giochi per bambini
Ninne nanne
Indovinelli
Poesie per bambini
Fiabe per bambini
Il castigo
Asilo nido
 
 


..Leggi Le Nostre Meravigliose Filastrocche..
 
 


  Una nonna permissiva

Domanda: Buongiorno, sono il papà di due bambini che vanno entrambi volentieri al nido.
Mia moglie ed io lavoriamo entrambi e veniamo aiutati dai miei suoceri, i nonni materni, che sono molto attivi: vanno a prendere i bambini al nido, li tengono e li accudiscono fino al nostro rientro a casa, sono presenti, ma non in maniera invadente ed hanno uno stile educativo simile al nostro, molto rispettoso delle regole.
Ci aiuta anche la nonna paterna, ma è molto più accondiscendente nei confronti del figlio più grande, Andrea, di 3 anni, al punto da diventare una compagna di giochi che vive in sua funzione con conseguente adorazione da parte del piccolo perchè la sua attenzione è tutta esclusivamente per lui.
Negli ultimi tempi Andrea vuole esclusivamente la nonna paterna ed è arrivato a trattare molto male mia moglie (sua mamma), e la stessa nonna materna.
Vorrei un parere o un consiglio su come comportarmi.
Cordiali saluti, Gianni

Riposta dell'esperto: Buongiorno papà Gianni,
se avete scelto uno stile educativo conforme ad una serie di criteri appoggiandovi per motivi di lavoro ad altre figure di riferimento della famiglia (in questo caso i nonni), è certo che a queste ultime va chiesto di collaborare nel rispetto del vostro modo di concepire il rapporto educativo con i vostri figli.
Parli con la nonna paterna e racconti i cambiamenti di comportamento riscontrati recentemente nei vostri confronti e nei confronti in particolare delle altre figure femminili, precisando che un bambino necessita di un contesto educativo coerente e coeso, in cui anche a lei è stato chiesto di partecipare.
A questo punto spieghi alla nonna più permissiva che Andrea ha bisogno di condividere le vostre regole anche con lei e chiedetele la massima collaborazione in modo da avviarla alla riflessione e ad un cambiamento di condotta.
Eventualmente chiedete anche la collaborazione degli altri nonni, magari trovando un momento di convivialità familiare in cui sia possibile dare visibilità al problema sollevato e parlarne confrontandosi sulla diversità di vedute rispetto alla relazione educativa vostra e quella sua, sottolineando anche che la collaborazione che vi aspettate di avere da chi condivide spazi e tempi con i vostri bambini deve rispettare le vostre scelte, in quanto genitori degli stessi.
Se la persona interessata dovesse risentirsene, coinvolgetela comunque nei vostri momenti di necessità limitandola con qualche accorgimento: date precise indicazioni sulle routine che volete siano garantire al bambino, sui giochi da fare, su come organizzare gli spazi ludici e come ricomporli, e così via.
Buon lavoro, perchè il materiale umano e' sempre imprevedibile e complesso e l'augurio più sincero di una rapida risoluzione del problema.
Pedagogista Cristina

Approfondimento consigliato: gli stili educativi

Torna all'elenco "domande / risposte"
 
Ricerca personalizzata
 
 
bad credit personal loans
debt management bank loans interest only loan internet banking Credit Report interest only mortage payment student loan consolidation interest only mortgage calculator mortage brokers business loans credit card debt
Educazione dei bambini, la scuola, l'asilo, il sorriso, la risata, il comportamento, le malattie, l'apprendimento.
Cosa fare se il bimbo..., bambini all'asilo nido, indovinelli, filastrocche.
[ATTENZIONE: educazionebambini.org propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono sostituire la visita specialistica pedagogica.]
(Tutti i contenuti scientifici sono forniti dai professionisti iscritti, sono vietate forme di riproduzione o di distribuzione senza autorizzazione.)