Immagine di home page
Cosa fare se il bambino, educazione del bimbo, giochi per bambini, filastrocche, scuola, libri, tv, videogiochi, fiabe, poesie, asilo, apprendimento

   
 
L'esperto risponde
Cosa fare se
Approfondimenti
La socializzazione
Giochi per bambini
Ninne nanne
Indovinelli
Poesie per bambini
Fiabe per bambini
Il castigo
Asilo nido
 
 


..Leggi Le Nostre Meravigliose Filastrocche..
 
 


  Non dorme la notte

Domanda: buon giorno, sono la mamma di Marco, un bimbo di circa 11 mesi.
Da una settimana Marco non dorme più la notte.
Tutto è iniziato quando la tata, che accudisce mio figlio 10 ore al giorno da quando ha 4 mesi, mi ha chiamata per dirmi che il bambino non sta bene.
Io e mio marito, non potendoci assentare dal lavoro, abbiamo chiesto aiuto ai nonni che accudiscono Marco.
Di giorno il bambino é tranquillo, mangia, fa qualche pisolino, ma quando arriva la sera iniziano i problemi: non vuole mangiare sul seggiolone (cosa stranissima perché ha sempre mangiato tutto seduto senza alcun problema) e la notte si sveglia ogni ora.
Lo troviamo in lacrime a gattoni sul lettino...cerchiamo di consolarlo e di parlargli...ma niente, non si calma fino a quando non lo mettiamo a letto con noi.
Non so se questo suo cambiamento di comportamento sia dipeso dalla mancanza della tata, forse sente la sua mancanza.
E' diventato più capriccioso ed io e mio marito non sappiamo più come comportarci.
Potreste darci qualche consiglio?
Grazie.

Riposta dell'esperto: buon giorno cari genitori,
il vostro Marco è piccolino e il suo unico modo di comunicare con la voce è il pianto.
A questa età si cerca di fare dei tentativi per risolvere la problematica, stando sempre molto attenti alle reazioni del bimbo, anche se minime.
Un punto potrebbero essere le vaccinazioni: capita che le vaccinazioni creino scompensi ai bambini, i quali non dormono più come prima per un periodo.
Inoltre c'è stato un cambiamento di persone che accudiscono Marco e lui sicuramente ne risente, soprattutto se aveva un buon legame con la tata, che si può pensare di reinserire.
A questa età possono nascere nuove paure legate alle esperienze del bambino, alle sue scoperte,...che solitamente si presentano alla sera e di notte.
Siate sempre disponibili e pazienti con lui, i primi anni dei bambini definiscono il loro modo di essere, con le loro sicurezze, paure, abilità...
I bambini quando piangono a questa età lo fanno sempre per una necessità, non per capriccio.
Date sicurezza, abbracci e baci, fatelo sentire protetto qualsiasi sia il motivo dei suoi pianti e delle sue paure.
Così crescerà sicuro di sè.
Mi permetto di fare un appunto sul lettone: cercate di stare voi nella sua cameretta, non di farlo venire nel lettone.
Io e mio marito dormivamo a turno su un materasso sotto il letto di mia figlia, la quale non ha dormito per 4 anni e mezzo, per cui capisco la fatica.
E' indispensabile far sentire loro la nostra vicinanza e dar loro sicurezza, ma è anche importante insegnare loro a rispettare gli spazi e i bisogni di tutti i componenti della famiglia.
E i bambini anche piccolissimi comprendono tutto, spesso anche più degli adulti!
Potreste, ad es., farlo dormire in un letto da una piazza e uno di voi nel letto con lui fino a quando non si calma e lodarlo e coccolarlo quando si sveglia e si trova nel suo letto.
Potreste anche rendere la sua camera e, in particolare, il suo letto particolarmente accoglienti ed invitanti secondo i gusti di Marco: lenzuola dei suoi colori preferiti, pelouches, cuscini che gradisce e con i quali giocate, la sua lucina se ne ha una preferita...dandogli il messaggio della bellezza e dell'entusiasmo di avere una cameretta e un lettino propri.
Buon lavoro e buon percorso di vita con Marco.
Pedagogista Deborah Turrini
Coordinatore Regionale ANPE-Veneto
www.studiopedagogico.org

Approfondimento consigliato: il pianto nei bambini

Torna all'elenco "domande / risposte"
 
Ricerca personalizzata
 
 
bad credit personal loans
debt management bank loans interest only loan internet banking Credit Report interest only mortage payment student loan consolidation interest only mortgage calculator mortage brokers business loans credit card debt
Educazione dei bambini, la scuola, l'asilo, il sorriso, la risata, il comportamento, le malattie, l'apprendimento.
Cosa fare se il bimbo..., bambini all'asilo nido, indovinelli, filastrocche.
[ATTENZIONE: educazionebambini.org propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono sostituire la visita specialistica pedagogica.]
(Tutti i contenuti scientifici sono forniti dai professionisti iscritti, sono vietate forme di riproduzione o di distribuzione senza autorizzazione.)