Immagine di home page
Cosa fare se il bambino, educazione del bimbo, giochi per bambini, filastrocche, scuola, libri, tv, videogiochi, fiabe, poesie, asilo, apprendimento

   
 
L'esperto risponde
Cosa fare se
Approfondimenti
La socializzazione
Giochi per bambini
Ninne nanne
Indovinelli
Poesie per bambini
Fiabe per bambini
Il castigo
Asilo nido
 
 


..Leggi Le Nostre Meravigliose Filastrocche..
 
 


  Attenzioni sessuali verso le maestre

Domanda: Buongiorno,
ho un figlio di sette anni che quando torna a casa mi parla delle sue pulsioni sessuali verso le maestre e non so come comportarmi con lui.
Considerando il fatto che mio marito non fa apprezzamenti pesanti sulle donne, il bambino non sente in casa certi discorsi.
Come mi consigliate di comportarmi?
Grazie

Riposta dell'esperto: Cara mamma, la sessualitÓ Ŕ un aspetto importante della vita di tutti noi da quando nasciamo.
Il fatto che suo figlio riesca a parlare di ci˛ che ammira e prova con voi genitori Ŕ molto positivo, in quanto vi dÓ l'opportunitÓ di accompagnarlo nella sua crescita anche in questo aspetto; evidentemente il bambino ha bisogno di spiegazioni.
Verso i tre anni i fanciulli prendono consapevolezza della differenza sessuale e da ci˛ derivano una grande curiositÓ e un nuovo modo di rapportarsi a se stessi, ai genitori e a tutti gli altri.
Consiglio a voi genitori di parlare di questo argomento al vostro bimbo, in modo da far emergere i suoi pensieri e le sue emozioni.
Raccontategli delle differenze tra maschi e femmine e della bellezza del corpo umano che Ŕ una vera opera d'arte e, in quanto tale, va apprezzata con semplicitÓ, naturalezza ed eleganza.
Spiegate a vostro figlio l'importanza del RISPETTO: verso la famiglia, verso le cose che ci circondano...e verso gli altri; il rispetto va rivolto al corpo delle persone e al loro mondo interiore, fatto di sentimenti, emozioni e idee.
Potete anche raccontargli di alcune vostre esperienze, di quando eravate ragazzini e vi siete invaghiti di qualcuno, magari pi¨ grande di voi.
Questo capita spesso: da giovani ci colpiscono le persone che prendiamo ad esempio, come un'insegnante o un animatore.
Parlate dell'argomento, assecondando i tempi e i momenti che sceglie il vostro bimbo, fino a quando lui sarÓ soddisfatto delle informazioni ricevute e si sarÓ creato una sua idea sull'argomento.
E voi potete fare in modo che tale idea sia pura e positiva se gli fate capire, con i vostri discorsi, atteggiamenti, racconti personali, che la fisicitÓ fa parte della natura umana.
Fategli capire che non ci devono essere tab¨ sulla sessualitÓ: fa parte di noi e va vissuta a seconda dell'etÓ in modi diversi.
E' importantissimo dare un'impronta di naturalezza a questi episodi, altrimenti i bambini si creano un'idea errata degli "impulsi sessuali" e, invece di riconoscerli e gestirli, danno loro valenza di pericolo, di tab¨, di qualcosa da vivere in segreto perchŔ sporco (e interromperanno il dialogo con i genitori).
Vi ricordo che i bambini hanno le antenne: per trasmettere loro un insegnamento noi genitori dobbiamo sentirlo e viverlo come vero.
E la sessualitÓ Ŕ un concetto che ci fa riflettere a qualsiasi etÓ.
Buon lavoro.
Pedagogista Deborah Turrini
Coordinatore Regionale ANPE-Veneto

Approfondimento consigliato: la sessualitÓ dei figli

Torna all'elenco "domande / risposte"
 
Ricerca personalizzata
 
 
bad credit personal loans
debt management bank loans interest only loan internet banking Credit Report interest only mortage payment student loan consolidation interest only mortgage calculator mortage brokers business loans credit card debt
Educazione dei bambini, la scuola, l'asilo, il sorriso, la risata, il comportamento, le malattie, l'apprendimento.
Cosa fare se il bimbo..., bambini all'asilo nido, indovinelli, filastrocche.
[ATTENZIONE: educazionebambini.org propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono sostituire la visita specialistica pedagogica.]
(Tutti i contenuti scientifici sono forniti dai professionisti iscritti, sono vietate forme di riproduzione o di distribuzione senza autorizzazione.)